Tag

,

Ingredienti:

patate 1kg
farina di kamut 300g
uova 1
sale q.b

Preparazione

La prima cosa da fare è preparare le patate: lavatele e, senza sbucciarle, mettetele in una pentola con dell’acqua salata e lasciatele bollire (per la preparazione degli gnocchi di patate vi consiglio di utilizzare delle patate farinose rosse). Ancora calde, sbucciatele, schiacciatele e mettetele su un piano di lavoro ben infarinato. Aggiungete un pizzico di sale, la farina e impastate il tutto fino ad ottenere un composto compatto ma allo stesso tempo soffice. A questo punto aggiungete un uovo e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto senza grumi e compatto. Quindi, dividete l’impasto in tanti filoni dello spessore di 2-3 centimetri e iniziate a tagliare i vostri gnocchi riponendoli su una superficie o un vassoio infarinato. Per finire, praticate le caratteristiche rigature degli gnocchi facendo scivolare ogni gnocco sulla forchetta e schiacciando un pò, ma non troppo. Lasciate riposare i vostri gnocchi per 15 minuti, dopodichè fateli cuocere in una pentola abbastanza grande con l’acqua salata e scolateli quando saliranno a galla.Preparate il condimento che più vi piace e condite i vostri gnocchi.
Il segreto della riuscita dei vostri gnocchi… La qualità delle patate !
Un’altro prezioso accorgimento per la conservazione degli gnocchi :quando scolate i gnocchi immergerli in una boule di acqua e ghiaccio per fermare la cottura!

Annunci